X Factor 2020, ascolti record in tivù e sui social - Corriere della Tv

Breaking

venerdì 11 dicembre 2020

X Factor 2020, ascolti record in tivù e sui social

 


Ascolti oltre le aspettative con la vittoria di Casadilego a X Factor 2020. E così la diciassettenne Elisa Coclite, delle Under Donna guidate da Hell Raton, ha trionfato al termine della finale dello show di Sky.

X Factor 2020 ascolti dell’edizione 

Numeri spaventosi: con 1 milione 895 mila spettatori medi la finale è stata la puntata più vista di questa edizione, in crescita del +30% rispetto alla finale dello scorso anno: l’atto conclusivo dell’edizione 2020, andato in onda ieri sera su Sky Uno/+1 e su TV8, ha ottenuto anche una share complessiva del 7,97% (+1,4pp rispetto alla finale 2019).

Ma non solo: record stagionale anche sui social. La finale di X Factor 2020 infatti è stata la puntata più commentata della stagione e si posiziona al primo posto di tutti gli eventi televisivi della giornata di ieri, con oltre 2 milioni 61 mila interazioni totali. Numeri in crescita del +176% rispetto alla finale dello scorso anno. Invece per quanto riguarda la rilevazione 24/7, le interazioni generate da X Factor durante tutta la giornata del 10 dicembre, sono state 2 milioni 290 mila, diventando anche in questo caso primo contenuto della giornata in rilevazione continuativa nonché record della stagione: +192% rispetto alla finale del 2019.

Anche su Twitter l’hashtag #XF2020 è stato tra gli argomenti più discussi su Twitter a livello mondiale, cosà già verificata in passato. Ed è rimasto per ore nella classifica dei Trending Topic Worldwide e anche in quella Italia, dove sono entrate anche le parole Emma, Melancholia, Manuel, Blind, Santi, Mika (fonti: Talkwalker, Trends24.in).

In fine nel corso della serata di ieri sono stati espressi complessivamente 10.600.000 di voti (rispetto ai 5 milioni della scorsa edizione).


I finalisti

Casadilego ha avuto la meglio sui Little Pieces of Marmelade proponendo Vittoria, il brano originale scritto appositamente per lei da Mara Sattei proprio all’ultimo scontro, nel corso della finalissima. 

Subito dietro di lei sul podio i Little Pieces of Marmelade, che si sono esibiti insieme a Manuel Agnelli sulle note di Veleno degli Afterhours guadagnando la seconda posizione in classifica. E come Best Of hanno scelto i brani I Am the Walrus dei Beatles, Bullet With Butterfly Wings dei The Smashing Pumpkins e Gimme All Your Love degli Alabama Shakes.

E così il duo marchigiano, composto da Daniele e Francesco, rappresenta la scommessa vinta da Manuel Agnelli in questa edizione. E allo scontro finale con Casadilego hanno presentato One cup of Happiness.

Ala terza posizione in classifica i Blind. Il perugino Franco Rujan, in duetto con Emma, la sua giudice,  ha presentato La Fine, una cover di Tiziano Ferro/Nesli. La manche con i Best Of ha compreso 3 dei suoi brani originali: Bambino sulla base di Per me è importante dei Tiromancino, Cicatrici e Affari Tuoi. Blind è un trapper con una faccia da duro ma un cuore tenero, ha scelto questo pseudonimo perché, per arrivare dove vuole, non guarda in faccia a nessuno.

E poi al quarto posto l’eclettico N.A.I.P. che ha proposto, insieme a Mika, il celebre successo del giudice anglo-libanese Lollipop. N.A.I.P. (acronimo per Nessun Artista In Particolare), all’anagrafe Michelangelo Mercuri, nato a Lamezia Terme e residente a Bologna. Ha dimostrato così di saper scrivere e comporre in modo ricercato, meticoloso e ironico.